Kaos 2017 ad Agrigento: ecco i finalisti del festival dell’editoria, della legalità e dell’identità siciliana

Tutto pronto l’edizione 2017 della manifestazione culturale itinerante “Kaos festival dell’editoria, della legalità e dell’identità siciliana” che quest’anno farà tappa nella città dei templi. Ad ospitare la kermesse, il 9 e 10 dicembre, sarà l’Accademia Michelangelo di Agrigento. Rimane invariato, rispetto agli altri anni, il format proposto dal direttore artistico Peppe Zambito: fiera del libro, incontri con autori, mostre e performance teatrali e musicali, per una contaminazione culturale ricca di eventi. Ma anche degustazioni di prodotti tipici per valorizzare e promuovere le eccellenze del territorio.

“Quest’anno abbiamo scelto l’Accademia Michelangelo di Agrigento – ha dichiarato Peppe Zambito – perché  siamo convinti che gli spazi  delegati all’insegnamento rappresentano fucine di arte e di sapere, luoghi aperti e fruibili, capaci di dialogare e coinvolgere i contesti territoriali. Mostre, presentazioni, esposizioni, laboratori, un considerevole parterre di autori: il ricco programma della due giorni di Kaos si legherà  – ha spiegato il direttore artistico – ai festeggiamenti per i 150 anni dalla nascita del premio Nobel per la letteratura Luigi Pirandello”.

E’ lo scrittore e giornalista Michele Gambino il presidente della giuria del premio Kaos 2017. E’ stata resa nota ieri dagli organizzatori della manifestazione la rosa dei finalisti dei premi per le diverse sezioni del concorso. Per la narrativa: Ignazio Bascone con il romanzo La spiaggia insanguinata edito da Libridine; Pancrazio Buzzuro con Il funerale del gran Coglione edito da Armando Siciliano; Alberto Bellavia, Adriana Iacono, Lia Lo Bue con La bellezza dell’acqua, Edizione Leima; Angelo Andrea Cellura con Ho perso le chiavi le casa, edizioni Medinova; Alessandro Savona con Ci sono io, Dario Flaccovio Editore. Per la sezione dei racconti: Maria Concetta de Marco con Blanco, Giuseppe Graceffa con Il giusto compenso, Maria Carmela Miccichè con Il pezzetto d’America sotto il cuscino. Per la sezione poesia: Cetta Brancato con Una lacrima di luna, Elisabetta Ternullo con Dietro un incanto, Michele Barbera con Amore nudo. Nei prossimi giorni saranno comunicati i nomi delle personalità che riceveranno i premi speciali per l’edizione 2017 previsti dal Festival Kaos, tra i quali il premio “Gesti e parole di legalità” assegnato l’anno scorso al giornalista Attilio Bolzoni.