Arresto candidato M5s ad Agrigento, sabato l’interrogatorio di garanzia per Fabrizio La Gaipa

Si terrà sabato prossimo, 18 novembre, come riporta l’Adnkronos, l’interrogatorio di garanzia di Fabrizio La Gaipa, l’imprenditore agrigentino di 42 anni, candidato con il Movimento 5 stelle alle scorse elezioni regionali e primo dei non eletti, arrestato ieri con l’accusa di estorsione. La Gaipa, proprietario e gestore di un noto albergo ad Agrigento, l’hotel “Costazzurra Museum&Spa”, è finito agli arresti domiciliari perché accusato da due dipendenti di avere costretto i lavoratori a firmare false buste paga. La Gaipa pretendeva, secondo l’accusa rappresentata dal Procuratore Luigi Patronaggio, che gli venissero restituiti Tfr, indennità e tredicesima, “pure gli 80 euro di Renzi”, diceva. Indagato anche il fratello di La Gaipa, Salvatore, 46 anni, a cui è stato imposto il divieto di dimora in città. Il collegio dei probiviri del Movimento 5 Stelle, ieri pomeriggio, ha disposto la “sospensione in via cautelare dell’iscritto Fabrizio La Gaipa, visti gli articoli 4 e 5 del regolamento”, come reso noto dai probiviri Nunzia Catalfo, Riccardo Fraccaro e Paola Carinelli.