Sicilia, inchiesta su ente formazione, Noi con Salvini: “Rizzotto è un galantuomo”

“E’ una notizia che ci ha sorpreso. Rizzotto è un galantuomo, una persona perbene e corretta. L’ho sentito ed è amareggiato, mi ha assicurato che lui non ha intascato un euro e che la gestione finanziaria dell’ente spettava all’economista che lui ha trovato al momento del suo insediamento”. Lo ha detto all’Adnkronos è Angelo Attaguile, segretario nazionale del movimento Noi con Salvini e deputato della Lega, a proposito dell’inchiesta della Procura di Palermo, che, secondo quanto riportato dal sito Live Sicilia starebbe indagando sull’Isfordd (Istituto formativo disabili e disadattati sociali), ente di formazione professionale di cui fino alla scorsa estate era presidente Tony Rizzotto, deputato regionale eletto il 5 novembre scorso nella lista unica Fratelli d’Italia-Noi con Salvini a sostegno di Nello Musumeci. Rizzotto non è indagato e al momento il fascicolo è contro ignoti. Il reato ipotizzato è quello di peculato. “Se irregolarità ci sono state – aggiunge Attaguile – non sono state commesse da Rizzotto, che si è detto pronto a collaborare con gli investigatori per chiarire ogni cosa. Mi ha assicurato che di tutta questa vicenda non sa nulla e mi ha detto che possono anche controllare i suoi conti correnti per verificare la sua estraneità ai fatti. E’ un galantuomo e io gli credo”.