Scoperto ”covo” pieno di refurtiva a Ribera, fermati tre romeni

Attrezzi da lavoro, apparecchiature elettroniche, computer, ma anche costose selle da cavallo, casse musicali, taniche di olio e gasolio, un fucile ad aria e diversi trapani. Refurtiva per un valore di circa 50mila euro è stata scoperta in un magazzino di Ribera, nell’Agrigentino dai carabinieri, che hanno fermato tre romeni: un 24enne, un 22enne e un 23enne. Tutti dovranno rispondere di ricettazione. Il blitz eseguito dai militari dell’Arma di Sciacca insieme ai colleghi della tenenza di Ribera e della stazione di Calamonaci, si è concluso oggi con la scoperta del covo in cui i tre nascondevano il ‘bottino’ razziato da abitazioni e aziende. Le indagini, coordinate dalla Procura di Sciacca, hanno permesso di risalire ai tre romeni e poi al magazzino in cui era stipata tutta la refurtiva. Per i tre sono spalancate le porte del carcere.