Scommesse illegali online: 5 arrestati e 8 indagati, sequestrato centro nell’Agrigentino

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone, coordinati dalla procura della Repubblica di Roma – Direzione Distrettuale Antimafia (Dda), stanno procedendo nel Lazio e in Sicilia a eseguire un’ordinanza cautelare e di sequestro preventivo nei confronti di un sodalizio criminale capeggiato da un 47enne di Catania, residente nel comune di Ferentino (Frosinone), gia’ noto alla giustizia per la sua affiliazione a un’organizzazione mafiosa. L’organizzazione avrebbe gestito un business illegale nel settore della raccolta delle Scommesse on line. La Finanza ha arrestato cinque persone e ne ha indagate otto.

Le otto persone coinvolte, come riporta l’Ansa, sono indagate a vario titolo per esercizio abusivo di attivita’ di gioco o di scommessa, gioco d’azzardo, violazione delle disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione. Cinque di esse sono state raggiunte da ordinanza di custodia cautelare, eseguita stamattina dalla Guardia di finanza del comando provinciale di Frosinone. Quattro, invece, gli esercizi commerciali sottoposti a sequestro con sede a Ferentino (con unita’ locali a Frosinone, Roma, Cassino, Ferentino, Alatri, Isola Liri), Cassino ( unita’ locale a Piedimonte San Germano), Alatri ( unita’ operativa a Isola del Liri) e Licata(unita’ locale in Alatri), in provincia di Agrigento.