Giunta Musumeci, scontro nel centrodestra, Salvini: “Preferiti gli uomini di Cuffaro e Lombardo”

La nuova giunta regionale siciliana tra i temi di scontro nel centro-destra. Parla il leader della Lega Matteo Salvini dopo l’esclusione dal governo regionale guidato dal presidente Nello Musumeci: “Non ci vogliono inserire in giunta? Prendiamo atto. Noi non abbiamo chiesto niente a nessuno. Io ritengo Musumeci valido e onesto ma se hanno ritenuto di preferire per la Giunta uomini di Lombardo e Cuffaro lasciando fuori noi, ci hanno fatto un favore, in un certo senso. Musumeci continuerò a stimarlo ma se nella sua squadra si preferisce il vecchio rispetto al nuovo, il nuovo sta alla finestra”.

Salvini aggiunge di essere “preoccupato dal fatto che subito dopo il voto ci siano stati indagati e arrestati. Questo – ha aggiunto il leader del Carroccio come riporta l’Adnkronos – non dovrà riaccadere a livello nazionale. Questo è un appello che lancio a Berlusconi già da oggi. Vanno candidate persone pulite e specchiate. Pretenderò che la fedina penale faccia fede e non si candidi ‘laqualunque'”.