Pensioni, Landini a Palermo: “Il Sud ha pagato prezzo doppio”

“Abbiamo scelto come Cgil di fare più manifestazioni per permettere a tante persone di esserci e per far emergere i problemi di tutto il territorio italiano. Abbiamo fatto tre manifestazioni nel Mezzogiorno, in tre piazze Bari, Cagliari e Palermo per dare un messaggio. Questa parte del paese ha pagato un prezzo doppio rispetto alla crisi e all’aumento delle disuguaglianze”. Lo ha detto Maurizio Landini a Palermo alla manifestazione nazionale della Cgil contro la riforma pensioni targata Fornero e contro il Governo Gentiloni che non intende modificarla. “Il messaggio che mandiamo è che per far ripartire l’Italia bisogna rilanciare investimenti pubblici e privati e il lavoro soprattutto dei giovani- ha aggiunto – Nel Mezzogiorno ci sono dati di disoccupazione drammatici e tanti giovani devono andare via se vogliono avere una prospettiva. Questo è un tema che va messo al centro dell’agenda politica del governo”.