Lavoro, le peggiori buste paga in Italia sono ad Agrigento e Messina

Nel 2017 Milano si conferma la provincia dove la retribuzione media di un lavoratore dipendente è la più alta in Italia: 34.330 euro lordi all’anno. Il primato del Nord Italia per gli importi medi delle buste paga si conferma anche con la seconda provincia in classifica, Monza Brianza (32.088 euro lordi all’anno), e la terza, Genova (31.792). Emerge dal ‘JP Geography Index 2017 – La classifica retributiva delle province italiane’, elaborato da JobPricing con rilevazioni nelle 107 province italiane, sulla base della sede di lavoro del dipendente (non il domicilio). Agli ultimi posti (quindi in posizione 106, 106 e 107 della classifica) si trovano invece tre province del Sud: Agrigento (23.872 euro lordi all’anno), Crotone (23.825) e Messina (23.729). La provincia che però nel 2017 ha segnato la migliore performance, risalendo di ben 16 posizioni in classifica rispetto al 2016 è Teramo: da 96ma è passata a essere 80ma. La provincia che invece ha segnato la peggiore performance è Aosta: ha perso in un anno 23 posizioni in classifica, passando dal 14mo al 37mo posto.