Sicilia, al via accoglienza neo deputati Ars: Claudio Fava il primo ad arrivare a Palazzo dei Normanni

E’ Claudio Fava, il primo parlamentare arrivato a Palazzo dei Normanni, a Palermo, dove è in corso l’accoglienza dei neo deputati siciliani. Dopo il buffet nella Sala Verde, dove ai parlamentari viene offerto un caffè, un cornetto e un succo di frutta, scatta il vero e proprio iter di accoglienza con il colloquio con i funzionari, la registrazione dei dati anagrafici e fiscali, la foto per il badge, la consegna delle password per la banca dati e alcuni adempimenti burocratici. A tutti i deputati siciliani è stato consegnato un kit con il regolamento parlamentare e il manuale dei servizi del palazzo.

“Sono stato parlamentare nazionale ed europeo – ha detto Fava – e sono stato colpito dalla grande gentilezza dei funzionari che mi hanno accolto. C’è un livello qualitativo molto alto, mi auguro che l’Ars torni a essere un punto di riferimento per la Sicilia”. Fava, attuale vice presidente della commissione parlamentare Antimafia, è già stato parlamentare regionale all’Ars nel 1991 per quattro mesi. Alle elezioni del 5 novembre è stato eletto nella lista I Cento Passi. “Andrò al Misto” ha spiegato ai cronisti. Il secondo parlamentare “accolto”, arrivato intorno alle 10.30, e’ stato il neo assessore al Territorio Toto Cordaro. Il servizio di accoglienza sara’ attivo oggi fino alle 19, e domani dalle 10 alle 13. Venerdi’ 15 dicembre la prima seduta.