“Liberi dall’amianto”, iniziativa ad Agrigento martedì 12 dicembre

Martedì prossimo, 12 dicembre, ad Agrigento, su iniziativa dell’Ordine provinciale degli Architetti presieduto da Alfonso Cimino ed in collaborazione con Legambiente Sicilia e con l’Ecosportello del Circolo Rabat di Agrigento, presso la Sala Conferenze di Via Gaglio 1, a partire dalla 15:30 si terrà un incontro a carattere seminariale sui rischi derivanti dalla esposizione all’amianto e sulle responsabilità che ricadono sul committente e sui tecnici da questo incaricati per quanto riguarda le operazioni di rimozione e smaltimento dei manufatti in cemento amianto in esecuzione di lavori di ristrutturazione di edifici residenziali.

L’invito a partecipare a questo che rappresenta un vero e proprio momento di formazione ed informazione su una reale emergenza sanitaria ad oggi ancora troppo sottovalutata – si legge in una nota di Legambiente – è stato volutamente esteso alle diverse categorie professionali – ingegneri, geometri, agronomi, periti agrari – come pure agli amministratori condominiali, stante la rilevante e diffusa presenza di manufatti in cemento amianto sul nostro territorio, in particolare serbatoi idrici e tettoie, ancora utilizzati dai cittadini per i loro bassi costi e per le loro alte capacità di resistenza anche agli agenti atmosferici.

All’incontro, oltre al presidente dell’Ordine degli Architetti Alfonso Cimino ed al Direttore di Legambiente Sicilia Claudia Casa, interverranno il presidente dell’Ordine degli Ingegneri Alberto Avenia, il presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali Calogero Cumbo, il presidente del Collegio dei Geometri Vincenzo Bellavia, il presidente del Collegio dei Periti Agrari Francesco Ciaccio, il consigliere dell’Ordine Regionale dei Geologi Salvatore Rotolo, il presidente dell’A.N.A.C.I. di Agrigento Salvatore Cultrera, e Gabriella Miceli, presidente dell’Associazione Manager Immobiliari. A coordinare i lavori – che saranno introdotti da Piera Pontei, consulente tecnico dell’Ecosportello di Agrigento per il progetto “Liberi dall’amianto” – sarà il vice presidente dell’Ordine degli Architetti Giuseppe Grimaldi. Relazioneranno sui temi proposti dal seminario la dottoressa Lilliana Parrinello, responsabile dell’Unità Operativa di Prevenzione Igienico-Sanitaria dell’A.S.P. di Agrigento, l’assessore all’Ambiente del Comune di Agrigento Mimmo Fontana e Tommaso Castronovo, coordinatore regionale del progetto “Liberi dall’Amianto”, promosso da Legambiente Sicilia ed inserito nel Programma Generale di intervento della Regione Siciliana 2016/2017 “La Sicilia e i consumatori: diritti e tutele”. L’incontro è accreditato come seminario formativo dall’Ordine degli Architetti: ai partecipanti saranno infatti rilasciati 4 crediti formativi. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi al link dedicato sul sito www.ordinearchitettiagrigento.it

In occasione dell’incontro sarà presentata l’iniziativa dei Gruppi di acquisto dei servizi per la rimozione e lo smaltimento dei manufatti in cemento amianto, uno strumento a disposizione di cittadini ed aziende per ridurre i costi dello smaltimento e rendere più semplici le procedure burocratiche.