Ars, domani l’insediamento: ecco gli 8 deputati agrigentini a Sala d’Ercole

In tutto sono otto, due donne e sei uomini. Cinque siedono tra i banchi della maggioranza, tre fra quelli dell’opposizione. Ecco chi sono gli 8 deputati agrigentini neo eletti all’Ars che domani faranno il loro ingresso a Sala d’Ercole, chi per la prima volta, chi da veterano.

Matteo Mangiacavallo, di Sciacca, tecnico informatico, del Movimento 5 stelle, rieletto all’Ars con voti 14.988 di preferenza, il più votato in assoluto nel collegio di Agrigento. L’altro grillino agrigentino che fa il suo ingresso per la prima volta a Palazzo dei Normanni è Giovanni Di Caro, di Favara, ingegnere informatico, eletto con 6.011 voti. Tra i banchi dell’opposizione anche Michele Catanzaro, commercialista di Sciacca, del Partito democratico, eletto con 6.410 voti di preferenza.

Tra i banchi della maggioranza Margherita La Rocca Ruvolo, sindaco di Montevago, psicologa e docente universitaria, rieletta con 5.126 voti di preferenza, già nominata capogruppo dell’Udc all’Ars. Giusy Savarino, avvocato, di Ravanusa, eletta nel listino di Musumeci, candidata nella lista agrigentina di DiventeràBellissima, ha ottenuto 3.438 voti di preferenza; per lei si tratta di un ritorno all’Assemblea regionale siciliana dove già è stata per altre due legislature. E’ alla sua quinta legislatura, invece, Roberto Di Mauro, impiegato di Agrigento, anche lui eletto nel listino di Musumeci, ha conquistato 7.982 voti di preferenza nella lista agrigentina di Idea Sicilia Popolari e Autonomisti, nella quale il più votato è stato Carmelo Pullara, medico di Licata, eletto all’Ars con 9.892 voti.

Tra gli agrigentini che domani siederanno a Sala d’Ercole tra i banchi riservati al governo, invece, l’assessore regionale al Lavoro, famiglia e politiche sociali Mariella Ippolito, farmacista, di Cattolica Eraclea.

Seguiteci sulla pagina Facebook ComuniC@lo. Per inviare note e comunicati stampa scrivere a info@comunicalo.it