Furti in casa: arrestati due ospiti dell’hotspot di Lampedusa

Dopo alcune segnalazioni ai carabinieri di Lampedusa di tentativi di furto in abitazione, i militari hanno intensificato i servizi di prevenzione sull’isola con personale in borghese vicino all’hotspot di contrada Imbriacola. Durante uno di questi servizi è arrivata alla stazione dell’Arma una segnalazione di possibile furto all’interno di una villa in località Cala Francese. Mentre i carabinieri stavano circondando la villetta, due persone si sono allontanate di corsa lungo i vicini scogli.

Dopo alcuni minuti di inseguimento, i carabinieri hanno bloccato e identificato i due, un 27enne e un 32enne, entrambi tunisini, sbarcati sull’isola i primi di novembre, trovati in possesso di un coltello e di attrezzi da scasso, posti sotto sequestro. I giovani sono stati arrestati in flagranza per furto in abitazione e messi ai domiciliari nell’hotspot su disposizione dell’autorità giudiziaria.