Ars, Fava: “Pd spaccato e centrodestra inesistente”

“Durante tutta la campagna elettorale Partito democratico e Sicilia futura hanno ripetuto che la mia candidatura alla Presidenza della Regione siciliana era un aiuto al centrodestra. Invece alla prima occasione utile hanno supportato la candidatura di Miccichè alla guida dell’Aula. Alla prima prova il centrosinistra ha dimostrato di non esistere e lo stesso Pd di essere spaccato al suo interno”. Così Claudio Fava, deputato regionale siciliano dei Cento Passi, a margine dell’assemblea regionale del movimento, commenta l’elezione del commissario azzurro, Gianfranco Miccichè, allo scranno più alto di Sala d’Ercole, grazie anche al ‘soccorso’ di una parte dei dem e degli uomini del partito dell’ex ministro Salvatore Cardinale. “Io ho votato me stesso per la presidenza dell’Ars – ha aggiunto – perché volevo sottolineare la mia estraneità alle logiche di inciucio che hanno caratterizzato questa elezione”.