Di Maio (M5s): voto per Pd è voto per FI, in Sicilia ci sono le prove

“In Sicilia Hanno vinto grazie agli impresentabili arrestati e condannati e a una miriade di liste. Oggi la maggioranza di centrodestra ha gia’ perso la Lega ed e’ tenuta in vita dai voti del Partito democratico che hanno contribuito all’elezione di Micciche’ come presidente. Questo non sorprende. Forza Italia e Pd hanno lo stesso programma: tenere in vita il sistema morente. Il 4 marzo si sceglie tra il programma di cambiamento del MoVimento e il programma di immobilita’ di Pd FI”. Lo scrive il candidato premier M5S Luigi Di Maio in un post sul blog di Beppe Grillo dal titolo: “Votare Pd e’ votare Forza Italia. In Sicilia ci sono le prove”. “Solo che diversamente da quanto accaduto in Sicilia loro non avranno la maggioranza. Nella prossima legislatura, l’unica possibilita’ per gli altri partiti e’ quella di sostenere un governo 5 stelle. Oggi il Pd e’ al 20%, Forza Italia al 15%. L’incastro e’ impossibile. L’unica occasione di stabilita’ siamo noi. O sostengono noi o si torna a votare”, sottolinea Di Maio.