Viabilità: province di Agrigento e Caltanissetta escluse da finanziamenti Cipe, interpellanza di Capodicasa

Il deputato agrigentino di Liberi e Uguali, Angelo Capodicasa, in merito ai finanziamenti del Cipe per interventi straordinari sulla rete stradale, ha presentato un’interpellanza parlamentare al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, “per sapere se esistano ragioni specifiche, tecniche o procedurali, ed eventualmente quali siano, che abbiano indotto le parti contraenti ad escludere le province di Agrigento e Caltanissetta dal programma di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di ammodernamento di tratti di viabilità ricadenti nelle suddette province”.

Ecco il testo dell’interpellanza di Capodicasa: “per sapere – premesso che: con delibera n. 65/2017 del 30 novembre 2017 il Cipe ha deliberato il finanziamento del contratto di programma 2016/2020 con Anas per la realizzazione di opere di manutenzione ordinaria e straordinaria per il periodo 2016/2020; sulla base dei progetti individuati contenuti negli allegati alla delibera di cui sopra, nel periodo di programmazione, verranno realizzati in Sicilia interventi per un ammontare complessivo di circa 1,5 miliardi di euro.
Le opere di messa in sicurezza, manutenzione ed ammodernamento, sembrerebbero interessare tratti della rete stradale di tutte le province siciliane fatta eccezione per le province di Agrigento e Caltanissetta; la rete stradale di competenza di Anas in queste province risulta versare in condizioni simili, se non peggiori, a quella delle altre province siciliane; negli ultimi anni, frequentemente tali strade sono state interessate da episodi di crolli e cedimenti di viadotti e comunque tale viabilità risulta dissestata in più punti ed in condizioni precarie tali da comportare rischi per il traffico veicolare e per gli utenti.
Se esistano ragioni specifiche, tecniche o procedurali, ed eventualmente quali siano, che abbiano indotto le parti contraenti ad escludere le province di Agrigento e Caltanissetta dal programma di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di ammodernamento di tratti di viabilità ricadenti nelle suddette province.