Sicilia, Pagano (Lega): centri migranti pieni e culle vuote nell’Isola

“Culle vuote, centri di accoglienza strapieni di clandestini. E’ la drammatica fotografia di questo inizio anno per la Sicilia. Ma e’ l’emblema di tutta la Nazione. Per Palermo nuovo record negativo di nascite, ai minimi da 50 anni. Come ha certificato il repertorio statistico del Comune, non era mai capitato che nel capoluogo i nuovi nati si attestassero sotto i seimila”. Lo dicono il deputato Alessandro Pagano della Lega, segretario regionale Sicilia occidentale, e Salvo Zinnanti, segretario cittadino della Lega. “Allo stesso tempo anche a Capodanno, in condizioni atmosferiche proibitive, le navi delle Ong hanno fatto servizio taxi verso la Sicilia sbarcando sulle coste oltre trecento migranti – aggiungono – Questa si chiama sostituzione dei popoli, disegno al quale la Lega si oppone con tutte le proprie forze, anche con il no allo Ius soli. Con Salvini premier daremo priorita’ alla famiglia, agli interessi degli italiani, alla difesa dei confini e all’accoglienza dei veri rifugiati che scappano da guerre, mentre stop agli sbarchi e rimpatri dei clandestini”.