Mafia, 38 anni fa il delitto Mattarella, Musumeci: “Un esempio, voleva Siclia con carte in regola”

“Sono qui per rendere omaggio al presidente Piersanti Mattarella a nome di tutta la popolazione siciliana. Un uomo grande e un presidente che ha introdotto l’innovazione tra istituzione e società. Una persona che voleva una Regione con le carte in regola. Se tutti lo avessimo ascoltato, allora, le condizioni della Regione oggi sarebbero diverse e il rapporto di sfiducia tra i cittadini e’ l’istituzione non toccherebbe i valori bassissimi di oggi. E’ il segno evidente che tra la piazza e il palazzo c’è un divario profondo che dobbiamo colmare con l’esempio e le buone pratiche”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, a margine della cerimonia di commemorazione, a Palermo, del presidente della Regione Piersanti Mattarella, assassinato in via Libertà 38 anni fa.