Assicurazioni auto nell’Agrigentino, come risparmiare ed evitare truffe? I consigli di Lillo Sorce (Sna)

Assicurazioni Rc auto, come risparmiare e soprattutto come evitare le truffe? Lo spiega Lillo Sorce, presidente della sezione provinciale agrigentina del sindacato nazionale Agenti assicurativi (Sna), in un’intervista pubblicata sul Giornale di Sicilia oggi in edicola

In generale, da cosa dipende la variazione del prezzo medio delle assicurazioni?

La variazione del prezzo medio dipende sia dagli incidenti, ma anche dalle motivazioni di rischio. Le variazioni più consistenti però dipendono dal fatto se uno fa degli incidenti o meno, quindi l’evoluzione delle classi di merito invece di essere migliorativa è peggiorativa.

Cosa aspettarsi nel 2018 nell’Agrigentino?

Ci sarà un aumento dei costi dovuto anche al fatto che in provincia di Agrigento, nel 2017, si sono registrati più incidenti. Le tariffe funzionano così: per non disporre di un aumento molto consistente per chi fa incidenti esiste la cosiddetta mutualità, cioè gli incidenti che si sono verificati in tutta la provincia vengono spalmati sull’intero parco circolante provinciale, altrimenti avremmo aumenti anche del 30-40% per chi fa sinistri e una diminuzione anche del 10% per chi non li fa, quindi per effetto della mutualità si spalmano i costi.

Che possibilità di risparmio ci sono nella nostra provincia?

Per risparmiare bisogna intanto consultare più agenzie, sicuramente i risparmi ci sono. Secondo i dati ufficiali, attualmente, i premi disponibili nelle varie agenzie assicurative sono addirittura al di sotto da quelli che vengono proposti dalle assicurazioni online. In provincia di Agrigento siamo già al quinto anno in cui si registra una riduzione consistente dei premi. Dico sempre ai clienti: risparmio sì, ma non valutare solo ed esclusivamente il prezzo, perché noi non vendiamo un prodotto paragonabile ad altri prodotti commerciali. Le polizze assicurative sono dei servizi e quindi paragonarli riesce un po’ più difficile. Bisogna consultare più agenti di assicurazione, recarsi presso le agenzie, in provincia di Agrigento ce ne sono più di novanta.

Assicurazioni tradizionali o quelle online, quali sono più convenienti?

Le assicurazioni online io non le suggerisco per il semplice fatto che è direttamente l’utente a crearsi la polizza, penso invece che ognuno debba fare il proprio mestiere. Noi diamo i giusti consigli, con le assicurazioni online invece è il cliente che scrive quello che vuole assicurato, dietro a un computer o a uno smartphone con un server che possibilmente risponde dalla Romania o dall’Albania. In questo caso nascono delle nefandezze impressionanti, tutta una serie di garanzie accessorie spesso il cliente le sottovaluta per risparmiare e poi possono nascere dei problemi.

Come evitare di rimanere vittima delle truffe sulle assicurazioni?

Innanzitutto bisogna attenersi a piccole cose. Per esempio, quando il prezzo è molto scontato rispetto all’anno precedente, e parliamo del 50-60% in meno, è già un primo campanello d’allarme, spesso si tratta di polizze-truffa o assicurazioni fatte male che possono mettere in serio pericolo il cliente. Magari si risparmiano 70-80 euro ma se ne pagheranno per venti volte in caso di sinistri. E poi è necessario farsi rilasciare sempre qualcosa per iscritto, non pezzetti di carta o accordi verbali. Al pagamento della quietanza farsi sempre rilasciare un documento ufficiale con il bollo della compagnia assicurativa.