Poliziotto-cuoco agrigentino tra i protagonisti di Masterchef, ecco il piatto di Gerlando Carratello

Poliziotto di mestiere, cuoco e foodblogger per passione, tra i protagonisti di Masterchef. Si chiama Gerlando Carratello, ha 35 anni, è di Agrigento, è in servizio al commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle ed è riuscito a “conquistare” i quattro giudici stellati del popolare del talent show culinario d’origine britannica in onda in Italia su Sky: Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri, Antonia Klugmann e Joe Bastianich. La sua grande passione per la cucina lo ha fatto piazzare, a Masterchef, fra i primi 40 aspiranti chef su migliaia di contendenti provenienti da tutta Italia.

Gerlando Carratello ha presentato un piatto chiamato “Tradizione, cultura, passione”, si tratta di un tortino di pesce spatola a beccafico con cuore di cipolla in agrodolce e panatura di mandorle, triglia sfilettata al profumo di limone, il tutto su un letto di macco di fave e seppioline salate. Tanti sapori agrigentini, dunque, nel piatto del poliziotto-chef. Carratello era quasi riuscito ad entrare tra i venti cuochi presenti all’interno della cucina di Masterchef Italia: la sua esperienza, però, si è fermata all’ultimo scalino, nel “face to face” per stabilire chi – tra migliaia di aspiranti cuochi – dovesse indossare il famoso grembiule.