Sindaci del Belice: “Abbracciamo Amatrice e Accumuli, non mollate”

“Il fare memoria di quegli anni di dolore, lotte e sacrifici, ci rende piu’ consapevoli del dramma che stanno vivendo i cittadini di Amatrice ed Accumuli e di tutto il cratere del terremoto che ha devastato l’Italia centrale: a loro il Belice manda oggi un forte e fraterno abbraccio e rinnova l’invito a non mollare e credere nel futuro”. Lo ha detto il sindaco di Partanna Nicola Catania, coordinatore dei sindaci della Valle del Belice, aprendo stamane all’auditorium di Partanna, alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, le iniziative per i 50 anni dal devastante terremoto del Belice.