Calcio femminile, le Butterflies di Montallegro chiudono primi il girone B della Champions Cup Sicilia

Presso il campetto esterno del PalaCossiga di Gela, nella partita valevole per la qualificazione della Champions Cup Sicilia UISP del Girone B, le “Butterflies” guidate da mister Cirillo ieri sera hanno vinto per 4 a 2 contro la compagine gelese che attualmente guida la classifica del Campionato UISP. Con questa vittoria la squadra montallegrese conquista il primato nel girone B a punteggio pieno dopo aver battuto anche l’Akrasoccer per 3 a 1.

Iniza subito alla grande il quintetto schierato da Mister Cirillo, ma ad andare in goal è la solita Jessica Pedalino che appena subentrata a Mariella Burgio, con uno scatto supera l’avversario e mette in rete il goal dell’1 a 0… il Bomber montallegrese si ripete dopo qualche minuto mettendo a rete il goal del 2 a 0 confermando la sua superiorità fisica e di velocità. Prima dell’intervallo una fuga dell’ormai veterana Simona Garufo, coadiuvata dalla fortissima Veronica Di Stefano sigla il punteggio sul 3 a 0 dopo dopo che quest’ultima libera Garufo che appoggia in rete. La ripresa riprende con le gelesi che non ci stanno e provano a recuperare il risultato, infatti riescono a recuperare campo segnando 2 goal e portano sul 3 a 2 questa stupenda gara, inizia così l’assalto nell’area delle ragazze del mister Cirillo, anche perchè il pareggio avrebbe rimandato tutto ai calci di rigore, ma nell’ultima azione delle gelesi, dove anche il portiere era sceso a tentare il tutto per tutto, la Fuoriclasse Veronica Di Stefano, recupera la palla e con un tiro dalla propria area mette in rete un capolavoro con il portiere gelese che non riesce a ritornare in porta. Finisce 4 a 2 questa bellissima partita fra 2 squadre che hanno dato spettacolo. Da sottolineare l’assenza nelle file del Montallegro del Bomber Irene Brusca, ancora infortunata dopo la partita con il Favara.

“Abbiamo giocato un’ottima partita – ci dice mister Cirillo – sono contento per le ragazze, per il loro impegno e per come hanno affrontato questa partita il cui risultato non era importante per la qualificazione visto che entrambe eravamo qualificate al turno successivo, ma per la supremazia del girone, ma sopratutto per la partita di Domenica qui a Montallegro proprio contro il Gela dove in posta c’è il primo posto del campionato regionale UISP”.