Pensioni, Salvini insiste: abolire legge Fornero, una follia lavorare fino a 66 anni

“Nel programma che abbiamo firmato c’e’ scritto azzeramento della Fornero. Mi fido di Berlusconi e Meloni”: lo ha detto Matteo Salvini, segretario della Lega, ai microfoni di Dalla vostra parte su Rete4, rilanciando la  proposta di riforma pensioni del centrodestra. “Dopo 41 anni di lavoro, devono andare tutti in pensione. Costringere a lavorare fino a 66 anni – ha spiegato – è una follia, anche perché quando ci lamentiamo che i giovani vanno all’estero è ovvio perché se ci sono quelli inchiodati al lavoro fino ai 66 anni loro non entrano”. Il leader del Carroccio ha poi precisato che “alcuni aspetti” della riforma potrebbero essere mantenuti confluendo in un “testo unico” sulle pensioni basato sul metodo contributivo.