Disabili, ultime ore per donare 2€ via SMS ai ragazzi delL’Arca di Cammarata

Anche le ultime ore per poter inviare un SMS di solidarietà nell’ambito della raccolta fondi per il progetto “Abbattiamo le nostre barriere”, la campagna sociale promossa dall’associazione L’Arca Onlus per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per l’acquisto di un ascensore per consentire a un gruppo di giovani diversamente abili di poter partecipare alle attività socio-ricreative, teatrali, laboratoriali e sportive promosse nella struttura di accoglienza allestita nell’ex convento dei Frati Minori di Sicilia di Cammarata.

Fino al 20 gennaio è possibile fare le proprie donazioni inviando un SMS o chiamando da rete fissa al numero dedicato 45540. Si possono donare 2 euro inviando un SMS al 45540; si possono donare da 2 a 5 euro chiamando da rete fissa allo stesso numero. La campagna sociale è partita nei mesi scorsi in collaborazione con l’associazione onlus A Cuore Aperto presieduta dal cardiochirurgo Giovanni Ruvolo. Sono già stati raccolti circa 15mila euro. Per contribuire è possibile anche effettuare versamenti o bonifici al codice IBAN: IT22G0200883140000103513304. Per ulteriori informazioni chiamare all’associazione A Cuore Aperto al 329/7974962 o all’associazione L’Arca al 328/2160181.

“L’obiettivo – si legge in una nota dell’associazione L’Arca onlus – è quello di realizzare un centro diurno per persone disabili e svantaggiate e una comunità alloggio nell’ottica del ‘Dopo di Noi’. Ringraziamo per aver aderito alla nostra iniziativa il gruppo musicale Malarazza ed il professor Philip Zimbardo docente di psicologia e ricercatore statunitense di fama mondiale. Aiutaci anche tu a sostenere quest’iniziativa inviando un sms o chiamando da rete fissa al 45540″.

L’associazione L’Arca è fondata sul volontariato e senza scopo di lucro, è stata costituita nel 2003 da un gruppo di operatori sociali e da numerose famiglie di ragazzi e adulti diversamente abili di Cammarata e San Giovanni Gemini. “L’intento – si legge sul sito dell’associazione – è stato quello di dare vita ad un movimento organizzato per promuovere iniziative ed attività socio-educative con il fine principale di sollecitare, nel contesto di riferimento, una sempre maggiore cultura dell’integrazione sociale. Grazie all’impegno costante di un gruppo di volontari, realizza attività socio-ricreative, sportive e culturali a favore di persone con handicap fisico e mentale. Dall’esperienza effettuata in questi anni, è emersa l’importanza che rivestono le attività integrate in quanto il beneficio è duplice: per loro, perché acquisiscono dignità relazionale e per gli altri in quanto l’esperienza ed il confronto con la disabilità è sempre fonte di una crescita umana e personale”.