Elezioni, Raciti: su liste Pd in Sicilia decideremo con vertici nazionali

“Nelle prossime ore dobbiamo fare un giro d’orizzonte con i segretari provinciali, partendo dai collegi uninominali. Questa direzione mi ha dato mandato ad aprire un confronto con la segreteria nazionale sulla composizione delle liste”. L’ha detto il segretario regionale del Pd, Fausto Raciti, tirando le conclusioni della direzione del partito a Palermo. Per il deputato regionale dei democratici, Antonello Cracolici, “occorre provare a dare autorevolezza al Pd perche’ c’e’ il rischio di marginalita’. Il sistema elettorale presenta un’aberrazione: premia le coalizione pur sapendo che le alleanze possono essere smantellate un minuto dopo il voto. In vista delle candidature possiamo decidere che ognuno si gioca la propria partita e se finisce male abbiamo un alibi per prendercela con qualcuno, un gioco di deresponsabilizzazione; l’altra strada e’ fare una battaglia perche’ sia tutto il partito siciliano a portare a Roma la proposta delle candidature”.

“Dobbiamo provare a dare autorevolezza al Pd, c’è il rischio di una marginalità. Il sistema elettorale con cui andremo a votare presenta un’aberrazione: premia le coalizione pur sapendo che quelle stesse coalizioni possono essere smantellate un minuto dopo il voto”. Lo ha detto il deputato regiornale Antonello Cracolici, durante il suo intervento alla Direzione regionale del Pd, in corso in un hotel di Palermo. “In vista delle candidature alle politiche – ha aggiunto Cracolici – possiamo decidere di pensare che ognuno si gioca la propria partita e se finisce male abbiamo un alibi per prendercela con qualcuno, e questo sarebbe un gioco di deresponsabilizzazione, oppure l’altra strada, certamente più complicata, è fare una battaglia politica perché sia la Sicilia, tutto il partito siciliano, a portare a Roma la proposta delle candidature”.