Lavoro, controlli in tutta la Sicilia: 139 denunce, scoperti 109 dipendenti in nero

Su 92 ditte controllate in Sicilia tra aziende edili e agricole, allestimento palchi, case di riposo, sale scommesse, esercizi commerciali, ristoranti, bar e pasticcerie, 39 sono risultate irregolari e 109 lavoratori su 353 sono risultati in nero. Le cifre sono il bilanci di un mese di controlli nell’Isola effettuati dai carabinieri del nucleo tutela del Lavoro, che hanno applicato complessivamente sanzioni amministrative per 450 mila euro. In 19 casi e’ stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attivita’ imprenditoriale per aver impiegato personale in nero nella misura pari o superiore al 20% di quello effettivamente presente sul luogo di lavoro, provvedimenti che sono stati revocati visto che i titolari delle imprese si sono messi in regola pagando le multe. Per 39 titolari sono scattate le denunce per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi e utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori a distanza senza l’autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del Lavoro.