Armato di pistola minaccia agricoltore a Licata, arrestato 76enne

Un 76enne di Licata e’ stato arrestato dai carabinieri dopo l’allarme lanciato da un 54enne agricoltore che ha riferito di essere stato aggredito da un uomo armato di pistola. La vittima ha raccontato di essere stata aggredita e minacciata dal vicino di fondo agricolo, a causa di dissidi relativi a confini. I militari del Nucleo Radiomobile si sono recati in contrada Cali’, alla periferia di Licata. Subito acquisite le prime testimonianze, sono scattati vari posti di blocco in citta’. E’ stato cosi’ intercettato e bloccato Salvatore Urso, pensionato, a bordo della sua auto. Addosso aveva una pistola semiautomatica, calibro 22, di fabbricazione estera e illegale. La pistola e’ stata pertanto subito sequestrata e inviata agli specialisti del Ris. Per il 76enne, invece, sono scattate le manette per il reato di detenzione illegale d’arma da fuoco per essere poi sottoposto agli arresti domiciliari.