Abusivismo edilizio in Sicilia, Cordaro: “Norma per scrivere parola fine”

“Sul tema dell’abusivismo, che e’ sempre un reato, la nostra volonta’ sotto il profilo strategico e’ creare una norma concordata, di buonsenso, ineccepibile, che non venga impugnata e che scriva la parola fine a una ferita che da troppi anni in Sicilia si perpetua. Noi non siamo per la sanatoria, siamo per l’apprezzamento caso per caso”. Lo ha affermato l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, nel corso di una conferenza stampa a Palermo per illustrare le linee programmatiche. “Vogliamo creare un gruppo di lavoro partendo dall’analisi di tutti i disegni di legge sull’abusivismo, non tutto puo’ essere salvato ma l’abusivismo non e’ tutto uguale, serve una disciplina generale che – ha aggiunto come riporta l’Italpress – decida cosa si puo’ salvare e cosa no, parlando dell’abusivismo di indispensabilita’ che va oltre quello di necessita