Missione agrigentina in Tanzania, don Saverio Pititteri: “Costruiamo una scuola”

Missione agrigentina in Tanzania, al lavoro per costruire una scuola materna ad Ipogolo, nella regione di Iringa. In questi giorni nel villaggio di Ipogolo, accolti dalle suore della Comunità Cristiani nel Mondo, don Saverio Pititteri, cappellano dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, e un gruppo di volontari agrigentini. “Un saluto dalla Tanzania a tutti gli amici. Tra una scuola materna da costruire e qualche cosa da comprare”, ha scritto il parroco su Facebook dove sta condividendo foto, video, progetti e impressioni del suo nuovo viaggio in Africa.

Un legame forte che non si spezza quello della diocesi agrigentina con la Tanzania. Ad Ismani è stata attiva per quasi quarant’anni la missione della diocesi portata avanti prima da don Saverio Catanzaro e poi da padre Angelo Burgio. Poi la missione agrigentina ad Ismani ha chiuso i battenti proseguendo però la collaborazione con la popolazione locale e le iniziative per le adozioni a distanza.
Ad Ipogolo, invece, è attiva da una ventina di anni la missione della Comunità Cristiani nel Mondo che collabora sia con la diocesi agrigentina che con l’associazione onlus A Cuore Aperto presieduta dal cardiochirurgo Giovanni Ruvolo. La missione si occupa in particolare di offrire assistenza scolastica e sanitaria agli abitanti del posto, gestisce un poliambulatorio e promuove progetti di adozione a distanza. E’ stata già costruita qualche anno fa una casa famiglia per bimbe orfane e ora si sta lavorando per costruire una scuola materna.