Pensioni, Landini: ripartire da abolizione legge Fornero

“E’ necessaria una riforma delle pensioni“. Lo ha detto Maurizio Landini, componente della segreteria nazionale della Cgil, parlando del Jobs Act, a Napoli, a margine dell’iniziativa “Giornata del dialogo sulla legalita’”, in nome di Attilio Romano, vittima innocente di camorra. “Abbiamo manifestato, come Cgil, il 2 dicembre scorso – ha affermato – per dire al Governo che non andava bene difendere la legge Fornero e per dire al nuovo governo che verra’ che quello e’ un punto di fondo da cui partire. Oggi i giovani non solo non hanno lavoro, ma in futuro non avranno una pensione”. “Non bisogna essere un professore universitario – ha concluso come riporta l’Ansa- per capire che non puo’ funzionare portare l’eta’ pensionabile a 67 anni e poi denunciare che c’e’ la disoccupazione giovanile”.