Sicilia, Di Maio: dopo 100 giorni è cambiata in peggio

“Ho rivisto la Sicilia dopo cento giorni dl governo regionale e ho scoperto che non e’ cambiato nulla, anzi la situazione e’ peggiorata visto che l’assessore ai rifiuti gia’ non c’e’ e ci sono addirittura delle zone di questa citta’ che sono senz’acqua”. A dirlo il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio parlando con i giornalisti a Palermo. “Avevamo detto chiaramente ai siciliani – ha aggiunto – che votando il centrodestra avrebbero fatto piombare nel caso questa regione, e cosi’ e’ stato. Perche’ sono ammucchiate, non hanno un programma, litigano su tutto e passano il tempo a spartirsi il potere. Mi spiace, spero soltanto – ha proseguito Di Maio come riporta l’Agi – che la situazione della giunta Musumeci possa essere un monito per tutti gli italiani: votare il centrodestra significa far piombare amministrazioni nel caos, tra lotte di correnti, con Salvini che si e’ gia’ sfilato dalla maggioranza”.