Corruzione, generale Gibilaro: “Mafia inquina tessuto economico”

“Dobbiamo impedire che la corruzione diventi un’arma che distrugge e devasta anche per conto della criminalità organizzata intere filiere commerciali e produttive”. E’ il monito del generale Ignazio Gibilaro, comandante regionale della Guardia di Finanza Regione Sicilia, intervenuto al convegno su mafia e corruzione a Palazzo Steri a Palermo. “Poi la criminalità organizzata – ha aggiunto Gibilaro come riporta l’agenzia di stampa Adnkronos – ha una grande capacità di inquinare il tessuto economico, intercettando ad esempio i soldi per i finanziamenti pubblici o nel settore degli appalti e noi dobbiamo essere pronti con le nostre capacità investigative a migliorare sempre di più anche un’attività di prevenzione”-