Sicilia, Figuccia: all’Ars furbizie per salvare stipendi d’oro

“Stabilire un limite massimo per le erogazioni stipendiali a 240 mila euro e’ una cosa, dire che il tetto rimane a 240 mila pero’ da questo sono escluse indennità di funzione ed altro e’ cosa diversa. Senza un input preciso, il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè rischia di non riconciliarsi con l’opinione pubblica dopo le uscite sugli stipendi d’oro. Mi auguro che non ci siano stratagemmi per superare quel limite in vigore fino al 31 dicembre del 2017”. Lo dichiara Vincenzo Figuccia, deputato regionale dell’Udc.