Fugge in Sicilia con fidanzato tunisino, minorenne tedesca ritrovata a Ragusa

E’ stata ritrovata in provincia di Ragusa una minore tedesca scomparsa da circa una settimana. La ragazzina era fuggita con un tunisino richiedente asilo politico in Germania, rifugiandosi dai genitori di lui nelle campagne di Vittoria. La Squadra mobile e l’Ufficio Minori della questura hanno denunciato per sottrazione consensuale di minore il migrante di 21 anni. La denuncia di scomparsa risale a una settimana fa. I genitori disperati avevano chiesto aiuto su Facebook a tutti gli amici della ragazzina ottenendo qualche utile informazione e in qualche modo la conferma che fosse fuggita insieme al fidanzato. Padre e madre della minore avevano cosi’ deciso di partire per la Sicilia perché avevano saputo che il ragazzo ha dei parenti nel Ragusano. Sono state così effettuate dalla polizia di Stato diverse perquisizioni nelle campagne vittoriesi, fino all’individuazione della minore nella casa del padre del giovane che in prima battuta ha negato la presenza del figlio. Messi alle strette il padre e un fratello, hanno deciso di condurre gli uomini della polizia presso il casolare dove si trovavano i fidanzati. La ragazza in buone condizioni di salute è stata subito condotta presso gli Uffici della Squadra mobile di Ragusa, così come il tunisino ed i suoi familiari. Lei, come riporta l’Agi, ha ammesso di essersi allontanata volontariamente insieme al fidanzato. Con i genitori è tornata nel suo Paese.