Tunisino ricercato dalla procura di Agrigento catturato a Perugia

Continua a dare frutti la strategia di intensificazione dei controlli della polizia di Stato nel quartiere di Fontivegge disposta dal questore, Giuseppe Bisogno, per contrastare la criminalità di strada. La mattina del 7 febbraio scorso gli investigatori della Squadra mobile, insieme ad alcuni equipaggi del reparto Prevenzione crimine, hanno eseguito dei controlli mirati in via Campo di Marte, a Perugia, dove hanno rintracciato un 39enne, di nazionalità tunisina. Sull’uomo, che aveva occupato abusivamente un garage e che per questo è stato denunciato per il reato di invasione di edifici, pendevano ben due ordini di carcerazione.
Continua a dare frutti la strategia di intensificazione dei controlli della polizia di Stato nel quartiere di Fontivegge disposta dal questore, Giuseppe Bisogno, per contrastare la criminalità di strada. La mattina del 7 febbraio scorso gli investigatori della Squadra mobile, insieme ad alcuni equipaggi del reparto Prevenzione crimine, hanno eseguito dei controlli mirati in via Campo di Marte, a Perugia, dove hanno rintracciato un 39enne, di nazionalità tunisina. Sull’uomo, che aveva occupato abusivamente un garage e che per questo è stato denunciato per il reato di invasione di edifici, pendevano ben due ordini di carcerazione.