Ati idrico agrigentino, cercasi nuovo direttore: pubblicato bando di selezione

E’ stato pubblicato sul sito istituzionale www.atiag9.it l’avviso pubblico di selezione per il conferimento di incarico a tempo determinato della posizione di direttore dell’ufficio dell’assemblea territoriale idrica della provincia di Agrigento. Per saperne di più ecco il link all’avviso pubblicato sul sito www.atiag9.it. Nei giorni scorsi, su disposizione della procura della Repubblica di Agrigento, gli uomini del del Nucleo di polizia economico finanziaria della guardia di finanza e del Nucleo operativo ecologico dei carabinieri di Palermo hanno effettuato una perquisizione presso gli uffici dell’Ati idrico, l’ente chiamato a sovrintendere alla corretta gestione delle risorse idriche da parte della Girgenti Acque. Tra i 73 indagati anche il direttore generale dell’Ati di Agrigento, Bernardo Barone. Gli inquirenti ipotizzano, in particolare, che l’Ati – principale autorità pubblica di controllo sull’operato di Girgenti Acque – abbia in realtà favorito illecitamente la società e il suo presidente Marco Campione. I militari hanno sequestrato diversi documenti, in esecuzione di un decreto emesso dai magistrati nell’ambito dell’inchiesta tuttora in corso, e che recentemente ha visto finire sotto inchiesta una settantina di persone tra amministratori, politici, funzionari e perfino l’ex prefetto Nicola Diomede, costretto a dimettersi proprio a seguito del suo coinvolgimento. Tra le ipotesi di reato: associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, truffa, ricettazione, reati ambientali e false comunicazioni societarie.