Randagismo in Sicilia, Musumeci: 2 milioni per sterilizzare cani e gatti, l’allarme Sciacca non è l’unico caso

“Abbiamo tenuto un incontro con tutte le associazioni randagiste, perché l’allarme e’ generale e Sciacca è soltanto l’ultimo caso in ordine di tempo. Abbiamo stanziato due milioni di euro per sterilizzare 30 mila cani e gatti in Sicilia”. Lo ha annunciato il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, incontrando i cronisti oggi a Palazzo d’Orleans, insieme ai suoi assessori, per illustrare l’attività dell’esecutivo nei primi cento giorni di vita. “Si provvederà, inoltre – ha aggiunto -, a emanare norme in cui dovranno improntarsi le strutture veterinarie della Regione, e noi immaginiamo due poli d’aggregazione: consentiremo a chi lo vorrà, e dovranno farlo perché sono previste sanzioni, di poter sterilizzare il proprio animale e di sterilizzare gli animali che sono costretti a vivere nei canili. Ricordando a tutti che canili non sono la meta finale, perché la meta finale è l’adozione del randagio”.