Sicilia, Musumeci: rimessi in circolazione 700 milioni in 100 giorni di governo

“Questo governo ha rimesso in circolazione 700 milioni di euro in appena cento giorni”. Lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci, incontrando i giornalisti a palazzo d’Orleans, assieme ad alcuni assessori del suo governo, per illustrare l’attività svolta nei primi cento giorni dell’Esecutivo. “Dei 700 milioni – ha proseguito – 340 milioni del Po-Fesr per infrastrutture regionali tra bandi pubblicati e bandi in pre informazione, 39 milioni per il dissesto idrogeologico, 52,4 milioni per la sanità, 150 per infrastrutture, viabilità e riqualificazione urbana, 110 per la formazione. Abbiamo finalmente avviato il decollo dell’area industriale di Gela con il cofinanziamento di 10 milioni di euro”.

“Sono passati cento giorni. Abbiamo letto considerazioni diverse. In una condizione di normalità, cento giorni possono essere uno spazio significativo per fare un primo bilancio. Per altri versi, sono insignificanti. Avevamo promesso ai siciliani di cambiare la Regione in cinque anni. Per una prima vera inversione di tendenza avremo bisogno di mille giorni”, ha detto Musumeci come riporta l’Ansa. “Abbiamo iniziato ad analizzare la situazione, incontrare istituzioni economiche, amministrative, culturali, religiose. Dopo mille giorni saremo in grado di darvi risultati significativi come l’aumento del Pil, la diminuzione del tasso di povertà e speriamo anche il calo della fuga di cervelli”.