Sicilia, l’assessore Cordaro: Cancelleri ancora in campagna elettorale, in aula avremo i numeri

“Forse Cancelleri non ha compreso che la campagna elettorale è finita, sia quella delle regionali, che egli ha perso, sia quella per le Politiche che è andata come è andata e le prossime settimane ci spiegheranno cosa sarà del governo del Paese. Mi viene, però, un po’ da sorridere: se il M5s a Roma vuole fare il governo da solo non capisco di cosa si stupisca Cancelleri se noi vogliamo governare con 34 deputati su 70 e con la consapevolezza che la bontà delle nostre iniziative assicurerà sicuramente in Aula una maggioranza, che ci darà la possibilità di approvare i nostri provvedimenti”. Lo dice all’Adnkronos l’assessore al Territorio e Ambiente della Regione siciliana, Toto Cordaro, in quota Popolari e Autonomisti, replicando a distanza al leader dell’opposizione a Palazzo dei Normanni, Giancarlo Cancelleri (M5s), che nei giorni scorsi era tornato ad attaccare il Governo Musumeci e “una maggioranza che comincia a sgretolarsi sotto le incessanti e numerose richieste di poltrone”. “Questa legge elettorale regionale – aggiunge Cordaro – è assolutamente inadeguata perché non permette una maggioranza in un tempo di oggettivo tripolarismo. Noi siamo partiti con 36 deputati, poi ci sono stati dei parlamentari che hanno ritenuto, per ragioni legate ai partiti di origine e non per dissapori con il Governo, di assumere una posizione diversa, alcuni sono passati al gruppo Misto. Numericamente ci troviamo con un numero di deputati che sostiene il governo pari a 33-34 su 70, ma siamo certi che la bontà delle nostre iniziative porterà i parlamentari di buonsenso a valutarle in Aula e ad approvarle”.