Treni, Fs: impegno per portare la Sicilia a standard nazionale

“Sono grandi gli sforzi del servizio ferrovie per portare la Sicilia agli standard del resto del servizio ferroviario nazionale. Registriamo il grande sforzo infrastrutturale del passante ferroviario di Palermo e tra qualche mese, chi atterra all’aeroporto Falcone-Borsellino, con un treno veloce può’ arrivare e imbarcarsi su un treno turistico come questo”. Cosi’ il direttore generale delle Fs, Luigi Cantamessa, in occasione della corsa straordinaria del “Mandorlo in fiore Express”, il treno d’epoca che dalla stazione centrale di Palermo e’ diretto alla Valle dei Templi di Agrigento.

Il treno è partito alle 10.15 dalla stazione centrale di Palermo una corsa straordinaria del ‘Mandorlo in fiore Express’, treno d’epoca diretto alla Valle dei Templi di Agrigento. La corsa riservata, organizzata da Fondazione FS Italiane per promuovere gli itinerari turistici in Sicilia, ha a bordo ospiti d’eccezione. Per la Regione Siciliana saranno presenti il Presidente, Nello Musumeci, e l’Assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone. A fare gli onori di casa, per Fondazione FS, il Presidente Mauro Moretti e il Direttore Generale Luigi Cantamessa. Per il Gruppo FS Italiane prevista la presenza di Maria Giaconia, Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia. Alle ore 13 circa, conferenza stampa al Tempio dei Dioscuri, nel cuore del Parco Archeologico.