Amministrative in Sicilia, al voto 5 città capoluogo: Trapani, Catania, Messina, Ragusa, Siracusa

Ancora al voto, ancora campagna elettorale. Neanche il tempo di archiviare quella delle politiche del 4 marzo scorso, in Sicilia si pensa già alle elezioni, che interessano diversi comuni importanti, tra fine maggio e inizio giugno. In realtà, nell’Isola, la campagna elettorale non si è mai interrotta dall’estate dello scorso anno considerando le regionali del 5 novembre del 2017 che videro il successo dell’attuale governatore di centrodestra Nello Musumeci. Per le amministrative del ‘forse’ 3 o 10 giugno giugno, poiché la data non è ancora ufficiale, saranno ben 138 i comuni per un totale di circa 1,7 milioni di abitanti, ad essere chiamati ancora alle urne.

Si voterà così anche in cinque delle nove città capoluogo isolane: Messina, Ragusa, Siracusa, Trapani ed in particolare Catania, la più popolosa tra queste. Così, alla luce del super exploit del Movimento 5 Stelle che vorrà ripetersi anche in questo prossimo turno amministrativo, saranno soprattutto centrodestra e Pd a dover tentare una ‘risalita’. Proprio nel capoluogo etneo, il M5S dovrà decisamente migliorare dopo l’esperienza di Lidia Adorno che alle comunali del 2013 incassò un misero 3,4%. E il nome vociferato in queste ultime settimane non dovrebbe più essere quello di Matilde Montaudo, avvocato dell’Ateneo.  I pentastellati sceglieranno con estrema cura, da quanto trapela, il candidato giusto per ”sistemare Catania, città devastata” a sentire il rieletto senatore Mario Giarrusso. Si starebbero così vagliando scelte più ‘importanti’ da opporre tanto ad Enzo Bianco, attuale sindaco che si ricandiderà con per il centrosinistra, quanto all’eurodeputato di Forza Italia, Salvo Pogliese per il centrodestra. Se per il momento dalla sinistra di Leu non trapela nulla, altro candidato a sindaco di Catania sara’ Emiliano Abramo, presidente della comunità di Sant’Egidio che punta sul valore civico e sulla netta discontinuità.

Nell’Agrigentino sono 16 i comuni  chiamati al voto per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali: Alessandria della Rocca, Burgio, Calamonaci, Camastra, Castrofilippo, Cianciana, Grotte, Joppolo Giancaxio, Licata, Lucca Sicula, Menfi, Ravanusa, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro e Santo Stefano di Quisquina.