Abuso e falso per parcheggio area archeologica, arrestato imprenditore agrigentino

Concorso in abuso d’ufficio e falsità in atti pubblici. Sono i reati contestati all’imprenditore agrigentino Vincenzo Sinatra, titolare dell’hotel Valle dei Templi di Agrigento, suocero del deputato regionale Riccardo Gallo, per il quale il gip ha disposto gli arresti domiciliari. Le indagini, condotte dalla Digos e coordinate della Procura agrigentina, hanno fatto emergere l’abusiva realizzazione, su un’area demaniale di rilevante interesse archeologico, di un parcheggio privato a servizio della struttura alberghiera. L’area è stata posta sotto sequestro e consegnata al direttore pro tempore del Parco archeologico Valle dei templi. Le indagini che vedono coinvolti pubblici amministratori, dirigenti regionali e liberi professionisti sono ancora in corso. Disposte numerose perquisizioni in uffici pubblici e privati, come riporta l’Adnkronos. “Per i reati commessi a Palermo – spiega il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio – i relativi atti, dopo le incombenze di carattere urgente, verranno trasferiti alla competente Procura del capoluogo”.