Turismo, Distretti Sicilia a confronto per strategia comune

Coesione e determinazione tra i partecipanti al Coordinamento dei Distretti turistici per affrontare con il governo regionale, con un approccio critico ma costruttivo, le strategie da attuare per la promozione del brand Sicilia. E’ in corso stamane ad Agrigento, la riunione dei rappresentanti dei Distretti nella sede del Distretto turistico Valle dei Templi, alla presenza del portavoce del Coordinamento, Corrado Bonfanti, sindaco di Noto. All’incontro partecipano i vertici del Distretto Valle dei Templi, dei Distretti del Sud Est, del Distretto degli Iblei, del Distretto Antichi Mestieri, del Distretto Dea di Morgantina, del Distretto Vini e sapori di Sicilia, del Distretto Sicilia Occidentale e del Distretto Pesca Turismo. I Distretti desiderano trasferire la loro esperienza all’interno delle dinamiche strategiche della Regione in tema di turismo. L’obiettivo della riunione di Agrigento e’ quello di condividere un manifesto comune da sottoporre al Governo regionale: non solo critiche, ma soprattutto proposte. Tra i contenuti, la piena attuazione della legge 10 del 2005, l’adeguamento alle nuove esigenze del sistema Turismo, l’avvio del processo federativo dei distretti turistici regionali, una rete interdipartimentale in primis con l’assessorato dei beni culturali e con l’assessorato delle risorse agricole. Ma non solo: anche la ferma intenzione di ridiscutere i DMO tematici, di fatto superati, e l’attuazione di una strategia per rendere piu’ competitiva la destinazione Sicilia.