Mafia, processo Icaro: sarà sentito il neo pentito Giuseppe Quaranta

Il nuovo pentito agrigentino Giuseppe Quaranta sarà sentito il prossimo 20 aprile, nell’aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, nell’ambito del processo “Icaro” che vede imputati in questo troncone persone di Montallegro, Cattolica Eraclea, Cianciana, Montevago, Ribera, Favara. Si tratta di: Vincenzo Marrella, 41 anni; Vincenzo Marrella, 60 anni; Francesco Tortorici, 36 anni; Vito Campisi, 45 anni; Pasquale Schembri, 53 anni; Antonino Abate, 29 anni; Carmelo Bruno, 47 anni; Roberto Carobene, 38 anni; Antonino Grimaldi, 55 anni; Gaspare Nino Secolonovo, 47 anni; Stefano Marrella, 41 anni; Ciro Tornatore, 80 anni, deceduto nei mesi scorsi. Gli imputati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsioni, riciclaggio, danneggiamenti, detenzione illegale di armi da fuoco e relativo munizionamento, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, rapina aggravata dall’uso delle armi, tentato omicidio ed altro.