Esplosione a Catania: tre vittime, due sono vigili fuoco

Due vigili del fuoco morti e una terza persona trovata carbonizzata: è il primo bilancio dell’esplosione che si è verificata in una palazzina a Catania, secondo quanto ha confermato all’Ansa anche il sindaco Enzo Bianco. Altri due pompieri sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale Garibaldi. La Procura della Repubblica di di Catania ha aperto un’inchiesta. L’esplosione sarebbe stata provocata da una fuga di gas. A chiamare i vigili del fuoco sono stati alcuni vicini, allarmati perché nell’aria si avvertiva un forte odore di gas. Una squadra è arrivata sul posto e ha utilizzato una motosega per tagliare il catenaccio. Si è sprigionata una scintilla e subito dopo c’è stato il violento boato che ha investito in pieno i vigili del fuoco.