Giornate Fai Primavera, a Sambuca di Sicilia apre le porte Palazzo Planeta

Apriamo le porte alla Bellezza – Il museo, la chiesa e il palazzo. Sbarcano a Sambuca – per il secondo anno consecutivo – le Giornate Fai di Primavera. Il 24 e 25 marzo tra i 1000 luoghi visitabili italiani 3 si trovano nel Borgo agrigentino. Un progetto ambizioso che mette insieme la Delegazione Fai di Agrigento, gli allievi dell’Istituto Comprensivo “Fra Felice”, l’Amministrazione Comunale e la Curia Agrigentina, reso possibile grazie anche alla disponibilita’ dei docenti, dell’arciprete don Lillo Di Salvo e della Famiglia Planeta proprietaria del palazzo Planeta di Via Monarchia. Il Borgo dei Borghi vedra’ impegnati i giovani sambucesi quali “apprendisti ciceroni”. Per l’occasione si spalancheranno le porte della Chiesa Barocca di Santa Caterina, del Mu.Di.A. – Museo d’Arte Sacra – con le sue opere d’Arte sintesi perfetta tra Bellezza e Fede e per la prima volta di Palazzo Planeta, dimora dei Baroni di Santa Cecilia con il suo cortile, gli originali “granai” posti al primo piano della Settecentesca fabbrica e alcuni vani che conservano preziosi cimeli appartenuti a Mons. Diego Planeta, sambucese di nascita, Arcivescovo di Brindisi ed ultimo presidente dell’Apostolica Legazia, singolare istituzione nata al tempo dei Normanni. Le Giornate Fai di Primavera sono l’occasione propizia per i sambucesi di riappropriarsi del territorio, per i giovani “apprendisti ciceroni” di conoscere meglio la storia di Sambuca e per i turisti di visitare alcuni siti talvolta chiusi al pubblico.