Agroalimentare, il Pistacchio di Raffadali verso il riconoscimento Dop: “Nuovi investimenti nell’Agrigentino”

Si è svolta stamattina, a Raffadali,  l’iniziativa  “Il seme della memoria”, organizzata dall’Associazione  per la tutela del Pistacchio di Raffadali, in collaborazione con il Comune di Raffadali,  l’Istituto comprensivo  “Galileo Galilei” e gli allievi dell’indirizzo agrario dell’Istituto “Brunelleschi”. Alla manifestazione hanno partecipato diverse autorità tra cui, il Comandante della stazione locale dei Carabinieri e il Comandante dei Vigili Urbani. Durante la manifestazione, che ha visto la presenza di diverse classi dello stesso Istituto scolastico,  sono state messe a dimora tre piante di Pistacchio,  nella Piazza Progresso. L’iniziativa rientra nell’ambito degli eventi di promozione e valorizzazione del Pistacchio di Raffadali. “Il percorso di riconoscimento della DOP e molte altre attività svolte in questi ultimi mesi – viene sottolineato in una nota dell’Associazione  per la tutela del Pistacchio di Raffadali –  stanno animando il territorio,  sia dal punto di vista dei produttori che dei trasformatori. Sono diverse le aziende agricole, della Provincia di Agrigento,  che stanno investendo sulla coltivazione  di questo prodotto,  la cui riscoperta, rappresenta un importante volano per lo sviluppo dell’economia del nostro territorio”.