Arte e politica, rivali su stesso palco in Sicilia: Cancelleri con Sgarbi e Monterosso

Quando l’arte prevale sulla politica. La foto, pubblicata dall’Ansa, è emblematica: Giancarlo Cancelleri (M5s), Patrizia Monterosso e Vittorio Sgarbi insieme sullo stesso palchetto, davanti alle centinaia di persone radunate nel cortile di Palazzo dei Normanni per l’inaugurazione della mostra “Sicilie pitture fiamminghe” nella sala Duca di Montalto. Eppure non s’erano tanto amati. Cancelleri e Monterosso, il primo che aveva chiesto la ‘testa’ della funzionaria quando era segretaria generale di Palazzo d’Orleans, e ora, per l’occasione, ‘padrone di casa’ per l’inaugurazione della mostra realizzata proprio dalla Monterosso, direttrice della Fondazione Federico II. Con loro sul palchetto c’era anche Vittorio Sgarbi, l’assessore dimissionario contro il quale proprio il gruppo del M5s ha presentato una mozione di censura. E stamani il critico d’arte è stato netto: “Se arrivo in aula sputo in faccia ai grillini”. Di fronte all’arte, la politica fa un passo indietro.