Papa Francesco: “Chi è mafioso non può dirsi cristiano, porta la morte nell’anima”

Un mafioso non può dirsi cristiano: lo ha detto Papa Francesco nell’udienza generale di oggi.  “Pensiamo, per non andare lontano da casa, ai cosiddetti cristiani mafiosi: questi di cristiano non hanno nulla. Si dicono cristiani ma portano la morte nell’anima e agli altri. Preghiamo per loro”, è stato l’invito del Pontefice.