Agrigento, Ferderalberghi rivendica “ruolo primario all’interno della consulta del turismo”

Un ruolo primario all’interno della consulta del turismo. A rivendicarlo è Francesco Picarella, presidente di Ferderalberghi e Confcommercio Agrigento. “Le strutture alberghiere della città dei templi – afferma in una nota –  ad oggi rimangono il settore trainante dell’economia turistica della città. A certificarlo sono i numeri del gettito dell’imposta di soggiorno. Dei complessivi 380.000 euro incassati dal Comune di Agrigento, infatti, ben 293.000 sono stati versati da strutture turistiche ricettive alberghiere che corrispondono a circa il 75 % dell’intero gettito, mentre il restante 25%, circa 85.000 euro, è stato versato da tutto il resto della ricettività agrigentino. Dati ancor più rilevanti, se consideriamo che sono 17 gli alberghi del territorio, a fronte di oltre 300 strutture già accertate di altre tipologie. Oggi  – conclude Picarella – alla luce dei dati derivanti dall’incasso della imposta di soggiorno gli albergatori vogliono essere protagonisti, nel contribuire ad virtuoso processo di trasformazione dell’offerta turistica cittadina”.