Licata, bruciato portone di assistente parlamentare all’Ars

Notte di fuoco a Licata, tra domenica e lunedì. I pompieri del distaccamento di Corso Argentina sono intervenuti – come racconta oggi il Giornale di Sicilia – per spegnere le fiamme che hanno incenerito il portone d’ingresso dell’abitazione di un funzionario parlamentare dell’Assemblea regionale siciliana e poi per domare il rogo che aveva avvolto un’autovettura. Il primo episodio si è verificato mezz’ora dopo la mezzanotte in via Giovanni Amendola, strada che collega il corso Serrovira al corso Roma, nel centro cittadino. Qui qualcuno ha appiccato le fiamme al portone di ingresso di uno stabile nel quale abitano tre famiglie tra cui quella di Antonio Pira, 41 anni il prossimo 24 aprile, funzionario del gruppo parlamentare all’Ars dei Popolari ed autonomisti di cui è presidente l’onorevole, pure lui di Licata, Carmelo Pullara. Pira, che è anche il genero dell’ex vice sindaco di Licata, Totò Avanzato, scomparso il mese scorso, è domiciliato nell’abitazione della madre, al secondo piano di via Amendola dove ignoti hanno incendiato il portone d’ingresso. L’assistente parlamentare ha sporto denuncia ai carabinieri della compagnia di Licata ed ha raccontato che nella nottata di lunedì, verso mezzanotte e mezzo, mentre dormiva è stato svegliato dai militari dell’arma che al citofono lo stavano informando di quanto accaduto. Praticamente non si era accorto di nulla. «Scendendo per strada – ha fatto mettere a verbale, Pira – ho potuto constatare che era stato incendiato il portone di casa».  Questi ultimi dopo aver spento le fiamme sono dovuti correre da un’altra parte della città per il secondo incendio della nottata.. Una volta raggiunto il sito i vigili del fuoco si sono messi al lavoro ed hanno spento il rogo. Poi hanno eseguito un sopralluogo, insieme ai carabinieri, nella zona per scoprire le cause dell’incendio. Al momento, secondo gli investigatori, nessuna pista viene esclusa. Indagini dei carabinieri a 360 gradi, dunque, nel tentativo di fare luce sui due episodi.